HI-FI Emozioni all'ascolto HI-FI Emozioni all'ascolto
Forum Audio due canali
 
FAQ :: Cerca :: Lista degli utenti :: Gruppi utenti :: Registrati
Profilo :: Messaggi Privati :: Login

Il mio modello imprenditoriale...Checchè ne pensi Gianfranco
Vai a pagina Precedente  1, 2
 
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> Off Topics
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
goldring



Registrato: 06/01/08 19:39
Messaggi: 1787
Località: Venezia

MessaggioInviato: Ven Lug 02, 2010 11:06 pm    Oggetto: Rispondi citando

ma è sempre quella che sta cercando di resuscitare il morto portale italia.it???

http://www.techmex.it/world-wide-web/8-milioni-per-un-sito-sul-turismo-si-se-sei-il-governo-italiano/

soldi buttati, con molto meno lo si potevare molto meglio...
almeno tremonti era contrario.
_________________
Saluti

Luca
Torna in cima
Messaggio privato Profilo
Gianfranco



Registrato: 02/11/07 11:12
Messaggi: 2938
Località: Milano

MessaggioInviato: Ven Lug 02, 2010 11:17 pm    Oggetto: Rispondi citando

goldring ha scritto:
ma è sempre quella che sta cercando di resuscitare il morto portale italia.it???

http://www.techmex.it/world-wide-web/8-milioni-per-un-sito-sul-turismo-si-se-sei-il-governo-italiano/

soldi buttati, con molto meno lo si potevare molto meglio...
almeno tremonti era contrario.


Si, e' quella... a me la storia di questo 'portale' mette una tristezza infinita... Per me che un po ne capisco di informatica appare CHIARISSIMO il magna magna che gira intorno a questo SINGOLO caso di FINTO investimento. A farlo con TUTTE le ULTIMISSIME tecnologie il portale sarebbe costato AL MASSIMO 10.000 euro, server proprietari compresi. Vogliamo fare gli esosi? 20.000 ed arrivare ai 45+8 milioni e' INIMMAGINABILE. Questa e' una delle piu' grandi prese per il culo di questi politici da strapazzo che abbiamo. Anche questi 8 MILIONI sono una cifra MOSTRUOSA, assolutamente FUORI da qualsiasi logica di mercato. E' un FURTO ai danni della collettivita' che paga.
Questi di Internet non ne capiscono un cazzo e pensano che gli italiani siano tutti imbecilli da non vedere la truffa che stanno perpetrando da anni.

Ciao
Gianfranco
Torna in cima
Messaggio privato Profilo
Carlo



Registrato: 08/12/07 12:28
Messaggi: 2947
Località: Colline dell'Isle Of Man piemontese

MessaggioInviato: Sab Lug 03, 2010 7:05 am    Oggetto: Rispondi citando

goldring ha scritto:
Tanzi ha quasi fatto fallire la sua Parmalat per il bel giochino di pagare tutti invece che di fare imprenditoria...
quelli delle banche USA hanno beccato pure i dividendi durante la crisi che loro stessi hanno alimentato
mizzica meno male che anche loro pagano...


Luca se hai il coraggio di assumerti simili "responsabilità", non hai che da proporti come "testa di legno", chissà che non prendano te al posto loro...
_________________
Ciao Carlo
Torna in cima
Messaggio privato Invia email Profilo
Carlo



Registrato: 08/12/07 12:28
Messaggi: 2947
Località: Colline dell'Isle Of Man piemontese

MessaggioInviato: Sab Lug 03, 2010 7:09 am    Oggetto: Rispondi citando

Gianfranco ha scritto:
Carlo ha scritto:
Quel divario è dettato dalle RESPONSABILITA' che nella vita ci si vuole assumere Luca... Nel mondo meritocratico, più te ne prendi e più sei pagato...


Certo che pensando ai dirigenti, che so, Telecom fa impressione quello che scrivi...

In realta' non ti prendi NESSUNA responsabilita', vieni strapagato e anche se fai cagate NON PAGHI.
Aziende a scatafascio, migliaia di persone che restano senza lavoro e tu spaparanzato ai tropici... ma che cazzo dici Carlo?

Avesse pagato UNO...

Ciao
Gianfranco


Ti racconto LA STORIA DELLE AZIENDE PRIVATE Gianfranco ...
http://generazionepropro.corriere.it/2010/03/nordest_gli_imprenditori_suici.html
In quelle miste (pubblico private) ciò che affermi è verissimo infatti mica per niente il MAGNA MAGNA vero è lì... Ma io non le vorrei mai più vedere e, come ti ho scritto almeno UN MILIONE DI VOLTE vorrei LO STATO FUORI DALL'ECONOMIA... Voi cattocomunisti al contrario, prima le volete e poi vi lamentate che finiscano in quella maniera... Chi è causa del proprio mal, pianga se stesso...
_________________
Ciao Carlo
Torna in cima
Messaggio privato Invia email Profilo
goldring



Registrato: 06/01/08 19:39
Messaggi: 1787
Località: Venezia

MessaggioInviato: Sab Lug 03, 2010 7:23 am    Oggetto: Rispondi citando

ma oltre a quelle Carlo ci sono aziende come quella a fianco della mia che ha organizzato lo smontaggio di due linee di produzione nella notte di venerdì e la gg di sab e domenica e poi lunedì mattina, mentre gli operai si stavano recando al lavoro, i tir con i macchinari sono partiti alla volta dell'ungheria, dove in gran segreto era stata creata una nuova unità produttiva.
Risultato: dopo un iniziale panico perchè credevano ci fossero stati i ladri e invece si è scoperto che gli unici che sapevano erano l'amministratore delegato e ovviamente la proprietà.
Per nota la ditta che ha effettuato lo smontaggio era di Brescia, venendo da lontano non c'erano problemi di fughe di notizie.

in concreto: 50 operai in procedura di licenziamento.

Se anche questi operai si superspecializzassero in qualcosa (concetto alquanto catartico e misterioso...) in cosa poi? lo sanno anche le pietre che i posti superspecializzati non copriranno mai la forza lavoro disponibile.
e poi non siamo noi forse la patria dei cervelli in fuga?
ma la società non dovrebbe poi in qualche modo garantire una possibilità a tutti? perchè mica tutti nascono geni.
_________________
Saluti

Luca
Torna in cima
Messaggio privato Profilo
Carlo



Registrato: 08/12/07 12:28
Messaggi: 2947
Località: Colline dell'Isle Of Man piemontese

MessaggioInviato: Sab Lug 03, 2010 7:27 am    Oggetto: Rispondi citando

Luca, te lo chiedo sinceramente e vorrei una risposta altrettanto sincera: tra fallire e scappare/suicidarti tu cosa faresti?

Se il lavoro qui non c'è più, o si va a cercarlo da un'altra parte oppure ci si suicida!!!

Non esistono altre soluzioni!!!! Ve lo mettete in testa una volta per tutte?
_________________
Ciao Carlo
Torna in cima
Messaggio privato Invia email Profilo
Gianfranco



Registrato: 02/11/07 11:12
Messaggi: 2938
Località: Milano

MessaggioInviato: Sab Lug 03, 2010 8:14 am    Oggetto: Rispondi citando

Carlo ha scritto:
Luca, te lo chiedo sinceramente e vorrei una risposta altrettanto sincera: tra fallire e scappare/suicidarti tu cosa faresti?

Se il lavoro qui non c'è più, o si va a cercarlo da un'altra parte oppure ci si suicida!!!

Non esistono altre soluzioni!!!! Ve lo mettete in testa una volta per tutte?


Invece esistono. L'italia e' (ERA) la settima potenza industriale ma in pochissimo tempo sparira' SE non viene fatto qualcosa. Tu puoi pure andare a lavorare in Turchia per 100 euro al mese e mangiare falafel ma io resto nel MIO paese.

Se le aziende tagliassero a loro volta gli sprechi tipo la macchina superlusso con autista per l'AD, minore distribuzione dei dividenti (se i tempi sono duri lo sono per tutti) lasciare a casa i fancazzisti ecc... vedi che le risorse per andare avanti ci sarebbero.

Io lavoro in un grande gruppo industriale e di sprechi ne vedo TANTISSIMI ma non spetta a me scegliere... C'e' chi e' coperto di soldi per far funzionare le cose, se non ci arriva lui chi sono io per andare a dirglielo? Hanno appena rinnovato il parco auto ben prima della scadenza del leasing, che bisogno c'era? L'AD ha sostituito 6 blackberry in due mesi perche' non gli piaceva il design... e non parliamo di quello che viene speso in viaggi... (realmente necessari???)

L'azienda e' privata ma a volte e' peggio di una pubblica. Almeno quella pubblica non scappa di notte come un ladro...

Ciao
Gianfranco
Torna in cima
Messaggio privato Profilo
Carlo



Registrato: 08/12/07 12:28
Messaggi: 2947
Località: Colline dell'Isle Of Man piemontese

MessaggioInviato: Sab Lug 03, 2010 9:08 am    Oggetto: Rispondi citando

Gianfranco ha scritto:
Carlo ha scritto:
Luca, te lo chiedo sinceramente e vorrei una risposta altrettanto sincera: tra fallire e scappare/suicidarti tu cosa faresti?

Se il lavoro qui non c'è più, o si va a cercarlo da un'altra parte oppure ci si suicida!!!

Non esistono altre soluzioni!!!! Ve lo mettete in testa una volta per tutte?


Invece esistono.

Non sapevo ti chiamassi Luca, ma visto che t'inserisci A GAMBA TESA... Chiedo a te quali sarebbero queste soluzioni di cui ci parli, O NOSTRO VATE? Laughing Laughing Laughing


Gianfranco ha scritto:

L'italia e' (ERA) la settima potenza industriale ma in pochissimo tempo sparira' SE non viene fatto qualcosa.

L'industria in questo Paese sparirà... Rimarranno qui l'engineering e determinate lavorazioni/rifiniture di altissimo livello... Tutto il resto del ciarpame è già scritto che finirà in Cina ed India... Fattene una ragione!

Gianfranco ha scritto:

Tu puoi pure andare a lavorare in Turchia per 100 euro al mese e mangiare falafel ma io resto nel MIO paese.

Bene...

Gianfranco ha scritto:

Se le aziende tagliassero a loro volta gli sprechi tipo la macchina superlusso con autista per l'AD, minore distribuzione dei dividenti (se i tempi sono duri lo sono per tutti) lasciare a casa i fancazzisti ecc... vedi che le risorse per andare avanti ci sarebbero.

Se non lo faranno, chiuderanno anche quelle, calmati...

Gianfranco ha scritto:

Io lavoro in un grande gruppo industriale e di sprechi ne vedo TANTISSIMI ma non spetta a me scegliere...

Mica per niente nel gradino che hai raggiunto nel tuo multilevel ti han dato soltanto il notebook anzichè la spilletta d'oro e la Jaguar con targa estera...

Gianfranco ha scritto:

C'e' chi e' coperto di soldi per far funzionare le cose, se non ci arriva lui chi sono io per andare a dirglielo?

Potrebbe essere la tua grande occasione per fare carriera...
Tira fuori le palle...

Gianfranco ha scritto:

L'azienda e' privata ma a volte e' peggio di una pubblica. Almeno quella pubblica non scappa di notte come un ladro...

Ciao
Gianfranco

Hai DOPPIAMENTE ragione Gianfranco! Innanzitutto perchè con I LORO SOLDI ci comprano quel che vogliono senza dover chiedere il permesso a te, nè ai sindacati nè allo stato... E poi perchè quelle pubbliche RUBANO GIORNO E NOTTE sotto gli occhi di tutti... Senza che nessuno (a parte quelli che ne hanno i coglioni pieni di mantenerle) se ne lamenti!
_________________
Ciao Carlo
Torna in cima
Messaggio privato Invia email Profilo
goldring



Registrato: 06/01/08 19:39
Messaggi: 1787
Località: Venezia

MessaggioInviato: Sab Lug 03, 2010 11:35 am    Oggetto: Rispondi citando

Carlo ha scritto:

L'industria in questo Paese sparirà... Rimarranno qui l'engineering e determinate lavorazioni/rifiniture di altissimo livello... Tutto il resto del ciarpame è già scritto che finirà in Cina ed India...


ecco, secondo te con tutto sto popò (poco) di roba l'italia intera si può sostenere?
e non sto parlando dei giovani ma dell'italia intera eh
_________________
Saluti

Luca
Torna in cima
Messaggio privato Profilo
Carlo



Registrato: 08/12/07 12:28
Messaggi: 2947
Località: Colline dell'Isle Of Man piemontese

MessaggioInviato: Dom Lug 04, 2010 8:04 am    Oggetto: Rispondi citando

goldring ha scritto:
Carlo ha scritto:

L'industria in questo Paese sparirà... Rimarranno qui l'engineering e determinate lavorazioni/rifiniture di altissimo livello... Tutto il resto del ciarpame è già scritto che finirà in Cina ed India...


ecco, secondo te con tutto sto popò (poco) di roba l'italia intera si può sostenere?
e non sto parlando dei giovani ma dell'italia intera eh


L'INDUSTRIA PESANTE non sopravviverà Luca... Fattene una ragione... E' già deciso!
Sopravviveranno alcuni centri di eccellenza... FINCANTIERI, FERRARI, DUCATI tanto per fare dei nomi...
Il suo posto lo prenderanno i servizi, l'artigianato, il turismo e l'agricoltura...
_________________
Ciao Carlo
Torna in cima
Messaggio privato Invia email Profilo
Gianfranco



Registrato: 02/11/07 11:12
Messaggi: 2938
Località: Milano

MessaggioInviato: Dom Lug 04, 2010 8:38 am    Oggetto: Rispondi citando

Carlo ha scritto:

L'INDUSTRIA PESANTE non sopravviverà Luca... Fattene una ragione... E' già deciso!
Sopravviveranno alcuni centri di eccellenza... FINCANTIERI, FERRARI, DUCATI tanto per fare dei nomi...
Il suo posto lo prenderanno i servizi, l'artigianato, il turismo e l'agricoltura...


La terra hai detto di averla gia' comprata... la zappa te la regalo io... Twisted Evil

Ciao
Gianfranco
Torna in cima
Messaggio privato Profilo
Carlo



Registrato: 08/12/07 12:28
Messaggi: 2947
Località: Colline dell'Isle Of Man piemontese

MessaggioInviato: Dom Lug 04, 2010 8:43 am    Oggetto: Rispondi citando

Gianfranco ha scritto:


La terra hai detto di averla gia' comprata... la zappa te la regalo io... Twisted Evil

Ciao
Gianfranco


Ti ringrazio... La uso con notevole soddisfazione da tempo...
Sapessi che gusto che ha l'insalata coltivata nel proprio orto! Very Happy
_________________
Ciao Carlo
Torna in cima
Messaggio privato Invia email Profilo
Carlo



Registrato: 08/12/07 12:28
Messaggi: 2947
Località: Colline dell'Isle Of Man piemontese

MessaggioInviato: Dom Ago 01, 2010 10:09 pm    Oggetto: Rispondi citando

Qui la sua storia... Semplicemente... Da brividi!
http://www.ilsole24ore.com/art/finanza-e-mercati/2010-08-01/lunga-corsa-vecchio-142950.shtml?uuid=AYz9MEDC

Fosse per me lo proporrei presidente della repubblica! Smile
_________________
Ciao Carlo
Torna in cima
Messaggio privato Invia email Profilo
goldring



Registrato: 06/01/08 19:39
Messaggi: 1787
Località: Venezia

MessaggioInviato: Lun Ago 02, 2010 12:31 pm    Oggetto: Rispondi citando

Se si legge bene tra le righe si vede bene che è dentro un mercato che di fatto lo vede leader, soprattutto come produttore.
Cosa ben diversa succede in altri altri settori.
Anche tra i miei clienti ci sono ditte del genere, con proporzioni di fatturato differenti ma che sono leader nel loro settore e che vanno a gonfie vele, ma la difficoltà più grande l'hanno quelli che hanno un mercato dove c'è forte concorrenza sia italiana che europea, tralasciando le cineserie.
Chi riesce a farcela li ha le palle ben più quadre degli altri.
_________________
Saluti

Luca
Torna in cima
Messaggio privato Profilo
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> Off Topics Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a pagina Precedente  1, 2
Pagina 2 di 2

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi Topic in questo forum
Non puoi rispondere ai Topic in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum
Forumer.it © 2015