HI-FI Emozioni all'ascolto HI-FI Emozioni all'ascolto
Forum Audio due canali
 
FAQ :: Cerca :: Lista degli utenti :: Gruppi utenti :: Registrati
Profilo :: Messaggi Privati :: Login

Caro Daniele S

 
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> Forum Audio
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
soccalf



Registrato: 29/10/07 10:02
Messaggi: 340
Località: Latina

MessaggioInviato: Mar Gen 11, 2011 9:33 am    Oggetto: Caro Daniele S Rispondi citando

Caro Daniele,
apprezzo veramente il tuo spirito pacificatore , la tua dialettica sempre piacevolissima. Ma temo sia tempo e fiato sprecato.
L'entrata a gamba tesa di Lincetto , in altri tempi, avrebbe dato la sensazione netta dell'impazzimento improvviso.
Come giustificare altrimenti il suo agire?
Chi lo ha provocato e in che modo? Ma veramente scherziamo?
Poi, ci ho ragionato un pò su.
Ho conosciuto (e cenato con lui) Lincetto in quel di cinecittà, ricavandone un'ottima impressione. Persona a modo, gentile, insomma tutt'altro individuo che non quello rissoso e maleducato di videohifi.
Ma una cosa mi ha colpito, era veramente ben impressionato dalle elettroniche di Massimo e mi diceva di volersi prendere il finale.
Tre giorni dopo, tre! Si scatenava il primo violentissimo attacco mediatico a Massimo su videohifi in cui Lincetto ne diceva di tutti i colori(verificabile).
Ora delle due l'una . O sta sclerando di brutto o sente una minaccia(inesistente) alla sua attività e reagisce con inutile ed immotivata ferocia.
E' il caso di porgere l'altra guancia?
Alfredo
Torna in cima
Messaggio privato Invia email Profilo
Snaporaz



Registrato: 01/11/07 14:55
Messaggi: 577

MessaggioInviato: Mar Gen 11, 2011 9:48 am    Oggetto: Rispondi citando

alfrè, ma ti rendi conto di quale argomento stiamo parlando? so che è una passione vera per te e per tutti, qui, ma come caxxso si fa a farsi il sangue amaro per questa cosa?
c'è chi ci campa? lavoratori in cassa integrazione se si parla male del cci? un partito che rischia di prendere meno voti?
sai che sono possessore, estimatore, difensore, utente di cci da anni ed anni, ma sai anche che mi sono distaccato dalla logica dei forum da anni, e che da anni non faccio altro che comprare ed ascoltare musica con un impianto LT, il migliore dei miei acquisti nella mia vita di appassionato e -spero - l'ultimo e definitivo.
qui l'errore è uno solo: che questa non è una impresa - pur piccola - commerciale. finchè si lavorerà così, da carbonari, scambiandosi pezzi come se fossero robe esoteriche, si sarà sempre sotto attacco di altri appassionati che hanno tutte le ragioni del mondo per vederci come "strani".
quando questa sarà una impresa commerciale, se mai lo sarà, ci saranno estimatori e critici come per tutti i marchi.
la prima volta che l'ho scritto è stato circa dieci anni fa.
e invece state sempre qui a scrivere le stesse cose. io avevo 40 anni, ed ora ne ho 50, e prima di diventare troppo vecchio, voglio godermi un po' di musica - e di vita - senza stare a pensare cosa ne pensa uno sconosciuto del mio mio impianto stereo. il mio errore è stato aprire di nuovo i forum e trovare un discorso uguale a anni ed anni fa, con le stesse persone che litigano delle stesse cose.
ma è un modo produttivo di impiegare la propria unica vita?
per me no, per altri forse, ma posso suggerirsi di provare a prenderla più alla leggera.

ciao

dan
Torna in cima
Messaggio privato Profilo
soccalf



Registrato: 29/10/07 10:02
Messaggi: 340
Località: Latina

MessaggioInviato: Mar Gen 11, 2011 9:56 am    Oggetto: Rispondi citando

Snaporaz ha scritto:
alfrè, ma ti rendi conto di quale argomento stiamo parlando? so che è una passione vera per te e per tutti, qui, ma come caxxso si fa a farsi il sangue amaro per questa cosa?
c'è chi ci campa? lavoratori in cassa integrazione se si parla male del cci? un partito che rischia di prendere meno voti?
sai che sono possessore, estimatore, difensore, utente di cci da anni ed anni, ma sai anche che mi sono distaccato dalla logica dei forum da anni, e che da anni non faccio altro che comprare ed ascoltare musica con un impianto LT, il migliore dei miei acquisti nella mia vita di appassionato e -spero - l'ultimo e definitivo.
qui l'errore è uno solo: che questa non è una impresa - pur piccola - commerciale. finchè si lavorerà così, da carbonari, scambiandosi pezzi come se fossero robe esoteriche, si sarà sempre sotto attacco di altri appassionati che hanno tutte le ragioni del mondo per vederci come "strani".
quando questa sarà una impresa commerciale, se mai lo sarà, ci saranno estimatori e critici come per tutti i marchi.
la prima volta che l'ho scritto è stato circa dieci anni fa.
e invece state sempre qui a scrivere le stesse cose. io avevo 40 anni, ed ora ne ho 50, e prima di diventare troppo vecchio, voglio godermi un po' di musica - e di vita - senza stare a pensare cosa ne pensa uno sconosciuto del mio mio impianto stereo. il mio errore è stato aprire di nuovo i forum e trovare un discorso uguale a anni ed anni fa, con le stesse persone che litigano delle stesse cose.
ma è un modo produttivo di impiegare la propria unica vita?
per me no, per altri forse, ma posso suggerirsi di provare a prenderla più alla leggera.

ciao

dan


Per l'appunto Danie'.
Noi si stava zitti ,zitti, buoni ,buoni Laughing
E vorremmo continuare a farlo,però un pò girano i marroni o no?
Undici pagine di prese per il culo, un pazzo scatenato che irrompe con il furore nel petto.
Boh, va bè tutto a posto ma non è normale.
Alfredo
Torna in cima
Messaggio privato Invia email Profilo
afico



Registrato: 27/05/08 07:57
Messaggi: 476
Località: Formia-Roma

MessaggioInviato: Mar Gen 11, 2011 10:04 am    Oggetto: Rispondi citando

Alfredo,
sacrosante le parole di Daniele..ma..ti faccio una domanda :
non pensi che tutto questo astio sia dovuto in gran parte all'atteggiamento "fondamentalista" che qualcuno in questo forum ha manifestato ovunque??
_________________
Antonio
Torna in cima
Messaggio privato Profilo
ons108



Registrato: 28/10/07 15:41
Messaggi: 942
Località: Cagliari

MessaggioInviato: Mar Gen 11, 2011 11:31 am    Oggetto: Rispondi citando

essì... è proprio così... concordo con quanto scritto da Daniele...

e io che ho avanzato delle critiche sul famoso CD peraltro dopo averlo ascoltato e argomentandole sono subito stato definito "come gli altri" proprio da te Alfredo... che secondo me non hai nemmeno capito le critiche che avanzavo o non c'è stato sforzo alcuno per volerle capire e rispettare come punto di vista differente...
e per aver detto che in effetti certi comportamenti mi danno un'idea settaria di questo forum (cosa lecita se mi permetti) mi hai detto che stavo iniziando ad offendere Question Question Question

volevo anche rispondere a quello che ha scritto Massimo ma per certi versi c'ha pensato Lincetto a spiegare certe cose tecniche...

quindi non ho più risposto anche perchè secondo me si sta veramente cadendo nel ridicolo... e mi stupisce che persone adulte e vaccinate non se ne rendano conto...

la musica è una passione, gli apparecchi cci riproducono la musica come piace a noi e ogni CD / registrazione è un'opera d'arte sia dal punto di vista dell'artista che suona che da quello della registrazione (essì perchè anche il modo di registrare la musica ha seguito un'evoluzione)...
finiamola con dire schiocchezze del tipo che ci sono CD finti e ora solo il "vostro" CD è vero e naturale... sono cose che non si possono nemmeno sentire e che fanno ridere... e anche imbestialire a quanto pare Smile
_________________
ciao

enrico
Torna in cima
Messaggio privato Profilo
Vignotra



Registrato: 24/04/09 13:46
Messaggi: 274
Località: Bari

MessaggioInviato: Mar Gen 11, 2011 11:42 am    Oggetto: Rispondi citando

Personalmente, dopo le prime 3 pagine non ho voluto continuare a leggere.
Avevo anche scritto che, a mio avviso, il cd in questione lo ritengo un ottimo cd test perchè, essendo stato presente alla registrazione, all'ascolto ne ho risentito la naturalezza e la dinamica.
Molti dei commenti su vhf sono assolutamente pretestuosi e faziosi, visto che pochi hanno ascoltato il cd.
Però resta il fatto che, soprattutto per il discorso della voce della cantante, si poteva e si doveva fare di meglio.
Non credo che Lincetto possa essersi sentito minacciato da questa registrazione. una cosa è fare una prova tra amici ed un'altra fare una registrazione professionale con scopo di lucro.
Cosa resta alla fine?
Solo tanta amarezza nel constatare che, ancora una volta, si è persa una occasione per spiegare, anche a livello elementare, alcuni concetti basiliari del CCI.
Senza spiegazioni non si può pretendere che gli altri ti credano per fede pura.
Finchè Massimo si ostinerà nel suo atteggiamento (non sto a giudicare se sia giusto o sbagliato) gli "altri" avranno tutto il diritto di sparare a zero.
_________________
Vincenzo
Torna in cima
Messaggio privato Profilo
b2b_duetto



Registrato: 25/10/07 20:25
Messaggi: 926
Località: Pc

MessaggioInviato: Mar Gen 11, 2011 12:32 pm    Oggetto: Rispondi citando

Caro Vincenzo,
il problema è che tu ti sei sforzato a scrivere un messaggio per dare un parere in quanto presente alla registrazione ed in qualità di possessore del cd, ma hai solo sprecato tempo perchè i loro browser non lo hanno visualizzato......
_________________
Simone
Torna in cima
Messaggio privato Profilo
Vignotra



Registrato: 24/04/09 13:46
Messaggi: 274
Località: Bari

MessaggioInviato: Mar Gen 11, 2011 12:50 pm    Oggetto: Rispondi citando

b2b_duetto ha scritto:
Caro Vincenzo,
il problema è che tu ti sei sforzato a scrivere un messaggio per dare un parere in quanto presente alla registrazione ed in qualità di possessore del cd, ma hai solo sprecato tempo perchè i loro browser non lo hanno visualizzato......

Lo so. Hanno da subito etichettato il cd uno "schifo" a prescindere.
_________________
Vincenzo
Torna in cima
Messaggio privato Profilo
soccalf



Registrato: 29/10/07 10:02
Messaggi: 340
Località: Latina

MessaggioInviato: Mar Gen 11, 2011 12:56 pm    Oggetto: Rispondi citando

ons108 ha scritto:
essì... è proprio così... concordo con quanto scritto da Daniele...

e io che ho avanzato delle critiche sul famoso CD peraltro dopo averlo ascoltato e argomentandole sono subito stato definito "come gli altri" proprio da te Alfredo... che secondo me non hai nemmeno capito le critiche che avanzavo o non c'è stato sforzo alcuno per volerle capire e rispettare come punto di vista differente...
e per aver detto che in effetti certi comportamenti mi danno un'idea settaria di questo forum (cosa lecita se mi permetti) mi hai detto che stavo iniziando ad offendere Question Question Question

volevo anche rispondere a quello che ha scritto Massimo ma per certi versi c'ha pensato Lincetto a spiegare certe cose tecniche...

quindi non ho più risposto anche perchè secondo me si sta veramente cadendo nel ridicolo... e mi stupisce che persone adulte e vaccinate non se ne rendano conto...

la musica è una passione, gli apparecchi cci riproducono la musica come piace a noi e ogni CD / registrazione è un'opera d'arte sia dal punto di vista dell'artista che suona che da quello della registrazione (essì perchè anche il modo di registrare la musica ha seguito un'evoluzione)...
finiamola con dire schiocchezze del tipo che ci sono CD finti e ora solo il "vostro" CD è vero e naturale... sono cose che non si possono nemmeno sentire e che fanno ridere... e anche imbestialire a quanto pare Smile



Enrico, ho provato più volte a spiegarti come vedevo la cosa e non so come questo ti abbia portato a veder in me un atteggiamento settario.
Le tue critiche al disco ancorchè giuste non tengono minimamente in considerazione qual è stato lo scopo di questa realizzazione.
Cioè vedere se registrare con macchine CCI avrebbe portato un cambiamento significativo in termini di trasparenza. Obiettivo queto che ritengo si sia raggiunto. Hai anche detto che a te della stanza e del CCI non frega niente. Legittimo , ma perchè ti piacciono i Grundig allora ?
Spero che ci siamo capiti
Alfredo
Torna in cima
Messaggio privato Invia email Profilo
ons108



Registrato: 28/10/07 15:41
Messaggi: 942
Località: Cagliari

MessaggioInviato: Mar Gen 11, 2011 1:49 pm    Oggetto: Rispondi citando

soccalf ha scritto:
ons108 ha scritto:
essì... è proprio così... concordo con quanto scritto da Daniele...

e io che ho avanzato delle critiche sul famoso CD peraltro dopo averlo ascoltato e argomentandole sono subito stato definito "come gli altri" proprio da te Alfredo... che secondo me non hai nemmeno capito le critiche che avanzavo o non c'è stato sforzo alcuno per volerle capire e rispettare come punto di vista differente...
e per aver detto che in effetti certi comportamenti mi danno un'idea settaria di questo forum (cosa lecita se mi permetti) mi hai detto che stavo iniziando ad offendere Question Question Question

volevo anche rispondere a quello che ha scritto Massimo ma per certi versi c'ha pensato Lincetto a spiegare certe cose tecniche...

quindi non ho più risposto anche perchè secondo me si sta veramente cadendo nel ridicolo... e mi stupisce che persone adulte e vaccinate non se ne rendano conto...

la musica è una passione, gli apparecchi cci riproducono la musica come piace a noi e ogni CD / registrazione è un'opera d'arte sia dal punto di vista dell'artista che suona che da quello della registrazione (essì perchè anche il modo di registrare la musica ha seguito un'evoluzione)...
finiamola con dire schiocchezze del tipo che ci sono CD finti e ora solo il "vostro" CD è vero e naturale... sono cose che non si possono nemmeno sentire e che fanno ridere... e anche imbestialire a quanto pare Smile



Enrico, ho provato più volte a spiegarti come vedevo la cosa e non so come questo ti abbia portato a veder in me un atteggiamento settario.
Le tue critiche al disco ancorchè giuste non tengono minimamente in considerazione qual è stato lo scopo di questa realizzazione.
Cioè vedere se registrare con macchine CCI avrebbe portato un cambiamento significativo in termini di trasparenza. Obiettivo queto che ritengo si sia raggiunto. Hai anche detto che a te della stanza e del CCI non frega niente. Legittimo , ma perchè ti piacciono i Grundig allora ?
Spero che ci siamo capiti
Alfredo


No Alfredo, infatti non ci siamo capiti...
della stanza non mi frega niente se devo sentire una voce come quella che è incisa su quel CD... non mi frega niente se questa viene messa come prima cosa in assoluto e deve penalizzare una performance di musicisti... e poi perchè in tutti i CD "buoni" che possiedo questa si sente? evidentemente i sistemi di registrazione utilizzati dai professionisti sono in grado di registrarla (si è sempre lodata la registrazione di live in paris di Diana Krall e ora si dice che sono tutte registrazioni finte, ma ci rendiamo conto???)... se compro un CD mi aspetto di ascoltare un lavoro artistico di un certo tipo, non una registrazione amatoriale piena di "buchi"...
ma sai quante registrazioni ho fatto così quando ero ragazzino???? solo perchè non si aveva un impianto voci... ma solo una chitarra da quattro soldi e tanta voglia di sognare... registratori vintage due microfoni e via... eccome se si sentiva la stanza...
se leggi bene infatti ho chiesto anche: avete provato a fare registrazioni con altre cose non grundig? sempre di quel periodo?
sono stra-sicuro che la stanza si sente sempre eccome... a quel punto sarebbe bello poter fare delle prove, dei confronti capire bene cosa è meglio... ma tutto in un clima di intima voglia di sperimentare e sia ben inteso sempre ad un livello "amatoriale".... e ho scritto anche che se avessi qualche soldo sarei il primo a cimentarmi in queste cose per pura passione.... ma per creare un CD vero e venderlo ci vuole ben altro e il risultato finale dev'essere un qualcosa che ha motivo di esistere non una semplice registrazione amatoriale...

se poi la finalità del CD era quella di fare una prova così giusto per farla ma allo stesso tempo lo si è prodotto per venderlo e recuperare le spese, bhe se io lo compro e non mi piace ho tutto il diritto di criticare il lavoro, anche perchè se la finalità di un CD è quella di recuperarne le spese devo dire che non è proprio una cosa bella...

trovo i Grundig ottimi nel riprodurre i dettagli della musica, anche con settaggi non curati... se poi consideriamo rapporto qualità prezzo bhe per me sono proprio quello che cercavo... anche perchè non mi sognerei mai di spendere nemmeno 1000 euro per un impianto hifi... preferirei farmi un bel viaggio
_________________
ciao

enrico
Torna in cima
Messaggio privato Profilo
marioasciuti



Registrato: 26/10/07 11:59
Messaggi: 451
Località: bari

MessaggioInviato: Mar Gen 11, 2011 2:11 pm    Oggetto: Rispondi citando

ons108 ha scritto:
essì... è proprio così... concordo con quanto scritto da Daniele...

.........finiamola con dire schiocchezze del tipo che ci sono CD finti e ora solo il "vostro" CD è vero e naturale... sono cose che non si possono nemmeno sentire e che fanno ridere... e anche imbestialire a quanto pare Smile



Enrico scusami tanto e perdona ancora la mia insistenza ma non capisco perché ritieni che la mia affermazione sul "cd finto" ti faccia ridere.

Forse non sono stato in grado di spiegare bene il mio pensiero, ma ci riprovo, sperando che questa volta tu possa finalmente intendere quello che dico.

Io definisco "finto" il CD (tanto per semplificare e riferendosi ovviamente alla tecnica di registrazione ed incisione) che è un evidente forzatura del messaggio originario, frutto di evidenti quanto non indifferenti "effetti" e "rimaneggiamenti" durante e dopo la registrazione.
Le parti costituenti un orchestra un complesso, gli esecutori tutti, sembrano riproposte come se fossero su di un piedistallo, slegate una dall'altra e dall'insieme sonico che l'evento invece rappresenta.
Condizione assai cara agli Hiednofili puri che pertanto hanno inventato l'assurdo concetto del "nero infrastrumentale". Dal vivo il "nero infrastrumentale" NON ESISTE!!!!!

Basta avere una buona esperienza di concerti dal vivo per capire cosa intendo.


Ascoltandoli mi rendo conto che il suono che ripropongono, per quanto piacevole ed ammaliante, è veramente mooooolto distante dalla realtà.

Ma non ci sta nulla di male, c'è a chi può piacere come a chi no. E' un fatto di gusti.
A me non piacciono per niente.

Tutto qui.

Il cd CCI è invece rispettoso della riproduzione reale perchè non rimaneggiato e poi la tecnica dei due microfoni è assolutamente ragguardevole.
Ed è il tipo di incisione che ricerco. E per fortuna ci sono molte case discografiche che operano, o hanno operato in tal senso, purtroppo spesso legate a periodi ormai passati.

Non ci vedo pertanto proprio nulla di ridicolo e non è una "sciocchezza" come tu sostieni, preferire un tipo di registrazione rispetto ad un altra.
_________________
mario asciuti
Torna in cima
Messaggio privato Invia email Profilo
motxam
Site Admin


Registrato: 25/10/07 17:02
Messaggi: 2595
Località: Ravenna

MessaggioInviato: Mar Gen 11, 2011 5:51 pm    Oggetto: Rispondi citando

Snaporaz ha scritto:
alfrè, ma ti rendi conto di quale argomento stiamo parlando? so che è una passione vera per te e per tutti, qui, ma come caxxso si fa a farsi il sangue amaro per questa cosa?
c'è chi ci campa? lavoratori in cassa integrazione se si parla male del cci? un partito che rischia di prendere meno voti?
sai che sono possessore, estimatore, difensore, utente di cci da anni ed anni, ma sai anche che mi sono distaccato dalla logica dei forum da anni, e che da anni non faccio altro che comprare ed ascoltare musica con un impianto LT, il migliore dei miei acquisti nella mia vita di appassionato e -spero - l'ultimo e definitivo.
qui l'errore è uno solo: che questa non è una impresa - pur piccola - commerciale. finchè si lavorerà così, da carbonari, scambiandosi pezzi come se fossero robe esoteriche, si sarà sempre sotto attacco di altri appassionati che hanno tutte le ragioni del mondo per vederci come "strani".
quando questa sarà una impresa commerciale, se mai lo sarà, ci saranno estimatori e critici come per tutti i marchi.
la prima volta che l'ho scritto è stato circa dieci anni fa.
e invece state sempre qui a scrivere le stesse cose. io avevo 40 anni, ed ora ne ho 50, e prima di diventare troppo vecchio, voglio godermi un po' di musica - e di vita - senza stare a pensare cosa ne pensa uno sconosciuto del mio mio impianto stereo. il mio errore è stato aprire di nuovo i forum e trovare un discorso uguale a anni ed anni fa, con le stesse persone che litigano delle stesse cose.
ma è un modo produttivo di impiegare la propria unica vita?
per me no, per altri forse, ma posso suggerirsi di provare a prenderla più alla leggera.

ciao

dan


Volevo complimentarmi con te Daniele per il tuo post di esordio su vhf di cui condivido ogni parola incluso la PERFETTA (a mio modo di vedere) valutazione di "burn your blues".
Purtroppo quella che tu chiami pietà è ad oggi sempre più spesso sostituita dall’aggressività (e sicuramente anch’io in parte ricado in questo errore ma a fronte di un gratuito schiaffo ricevuto non è sempre facile porgere l’altra guancia…) così come la comprensione di ciò che anima il proprio prossimo è spesso sostituita dal pregiudizio (quasi sempre negativo)…quasi ci sentissimo meglio nel momento in cui possiamo additare a qualcuno che esce dal coro tutti i mali del mondo.
L’animo umano è diventato rigido, freddo, insensibilizzato ormai dalle quotidiane abitudini e dai fatti di cronaca sempre più incredibili…la serenità che invece sarebbe necessaria per qualunque pensiero positivo e costruttivo è cosa sempre più rara.
Il tuo intervento è come al solito pieno di buon senso e dell’intelligenza che ti riconosco anche se purtroppo da molti verrà “catalogato” come uno dei tanti interventi anziché portare a qualche spunto di umana riflessione…
Facendo autocritica a fronte di tale riflessione posso avere a mia volta avuto una reazione troppo impulsiva a fronte di un deliberato attacco (perchè si parla comunque di futili argomenti che non dovrebbero MAI essere fonte di dissapori tra persone) ma, come giustamente evidenziato da Alfredo noi ce ne stavamo buoni buoni...per cui veniamo ai fatti.

Ero sulle piste da sci ignaro di tutto ciò che stava accadendo mentre Marco Lincetto del tutto gratuitamente offendeva me e gli iscritti a questo forum (definendoli irrispettosamente “adepti”) tirandomi in ballo in una sorta di sfida e per giunta ponendo un ultimatum…manco fossimo in guerra!
Quando ho ricevuto la telefonata di Mario che mi informava di questa cosa (tacendomi sul tono spavaldo di sfida e sulle relative offese) a me è sembrato giusto rispondere: “perché no?”.
Poi me ne torno la domenica e vedo 7 pagine del solito putiferio che questa volta vede Lincetto tra i protagonisti.

A fronte di questo sono stato da lui accusato di averlo attaccato e di aver rancore nei suoi confronti!??? Shocked
Io che non c’ero neppure?
Siamo seri per cortesia!

Ciò che però mi chiedo è: a quale scopo tale gratuito attacco? Il fine era forse quello di far pagare il biglietto al pubblico ad un eventuale confronto?
Per quanto mi sforzi non trovo alcuna altra ragione plausibile per cui un professionista del settore avrebbe tenuto un siffatto comportamento, infastidito a morte da una registrazione che non ha assolutamente alcuna velleità di porsi come concorrente commerciale ma è solo il lavoro (come più volte detto) scaturito dalla passione di un gruppo di persone che per vivere fa altro.
La baggianata del “riprendere una divulgazione tecnicamente errata” poi non sta ne in cielo ne in terra e non solo perché di tecnicamente errato non ho proprio affermato nulla (semmai di dichiaratamente opinabile sì ma di errato proprio no) ma anche e soprattutto perché anche ammesso avessi detto enormi baggianate sarei stato in ottima compagnia sul globo e…non mi sembra che lui si curi di riprendere allo stesso modo tutti gli altri che possono affermare le stesse cose che io ho scritto...solo io ho avuto tale “onore”…come mai?
Boh…non capisco.
Comunque caro Marco io non ti porto rancore neppure dopo tutto questo perchè sono una persona pacifica e perchè ho imparato (mio malgrado) a gestire le pressioni esterne anche quando le trovo ingiustificate. Mi scuso se da parte mia posso essere stato crudo o poco diplomatico nel risponderti ma avrei voluto vedere te al mio posto... Smile
_________________
Massimo
Torna in cima
Messaggio privato Invia email HomePage Profilo
motxam
Site Admin


Registrato: 25/10/07 17:02
Messaggi: 2595
Località: Ravenna

MessaggioInviato: Mer Gen 12, 2011 8:24 am    Oggetto: Rispondi citando

Lincetto ha scritto su vhf riportando un mio intervento:

Citazione:
"Una voce di una cantante blues (o comunque non lirica) è ripresa in campo vicino con unico microfono e poi riversata tramite mixaggio sui due canali, ciò comporta che MATEMATICAMENTE abbiamo una voce che è larga quanto la distanza tra i due diffusori in quanto non vi è alcuna informazione relativa alla larghezza di tale voce in fase di ripresa.
A ciò va aggiunto che sia la ripresa in campo vicino che il trattamento (equalizzazione/riverbero aggiunto ad hoc) ci rendono tale voce piacevole, piena (quanto e più di quella che avrebbe qualcuno che vi parla all'orecchio), iperdettagliata e definita (gli contate i denti in bocca) ma....ha qualcosa a che fare questa con una voce reale?
Una voce reale è quella che avreste invitando una cantante in casa vostra e mettendola a cantare in mezzo e leggermente arretrata rispetto alla posizione dei diffusori: la voce sarebbe più piccola, meno dettagliata, più magra ma...semplicemente vera (e ricca di un'infinità di sfumature "umane" che si perdono totalmente nelle convenzionali registrazioni).
MASSIMO AMBROSINI"

Il citato intervento di Ambrosini, postato ieri nel suo forum, rappresentA un colossale cumulo di stronzate, in materia di ripresa della voce.
Tutto ciò che è su scritto è - parafrasando una sua stessa affermazione - MATEMATICAMENTE sbagliato.

Scrivere queste cose significa FARE PESSIMA ED ERRATA DIVULGAZIONE ED E' PER ME GRAVISSIMO, PERCHE' INDUCE I BELIEVERS A CREDERCI.


cvd...solo offese e zero spiegazioni tecniche che portino a confutare ciò che afferma che...temo...sia fondato sull'equivoco (di cui ho già scritto) tra il registrare una voce vera e il registrare una voce di gran lunga più piacevole e godibile (ma non vera). Evidentemente non ci capiamo.

Citazione:
Quanto alle malignità gratutite sulla mia "esigenza" di vendere il biglietto al pubblico: IO GRATIS NON FACCIO PIU' NULLA, PERCHE' SONO UN PROFESSIONISTA E DI QUESTO LAVORO CI VIVO.
Ma soprattutto: con certezza, ed i fatti degli ultimi mesi stanno lì a dimostrarlo, NON HO BISOGNO DI LORO, PER METTERE IN PIEDI SEDUTE DI REGISTRAZIONE A PAGAMENTO, APERTE AD UN PUBBLICO SELEZIONATO DI PERSONE.
MI PARE SIA UN "FORMAT" CHE HO INVENTATO IO E L'HO "GIA'" REALIZZATO, "PRIMA" DI QUESTA QUERELLE...
E MI PARE CHE NON HO PROBLEMI A FARE IL TUTTO ESAURITO AI MIEI EVENTI, ANCHE SENZA I BELIEVERS GRUNDIG...

Marco Lincetto


Benissimo...ne sono lieto ma allora comprendo ancor meno perchè tanto astio da parte tua...
_________________
Massimo
Torna in cima
Messaggio privato Invia email HomePage Profilo
Snaporaz



Registrato: 01/11/07 14:55
Messaggi: 577

MessaggioInviato: Mer Gen 12, 2011 10:20 am    Oggetto: Rispondi citando

A me pare che in tutta questa storia a creare casino sono stati i toni usati anche da "qui". Nonostante riconosca di molte persone di questo forum una onestà intellettuale, una vera passione, una voglia di divertimento, quando poi leggo i loro scritti sento uno scarso controllo dei toni.
Nonostante il tentativo di essere gentili, sfugge a volte un filo ( a volte molto più di un filo ) di presunzione e di saccenza che possono irritare chi - per varie ragioni, non sempre dovute a sordità e disonestà - ha passioni ed interessi differenti.
Non tutto il mondo può apprezzare i G, e bisogna riconoscere le loro ragioni, non si può sempre sfidare, additare, immaginare loschi interessi, altrimenti è ovvio che dall'altro lato si reagisca così.
Non per difendere chi crede di essere spiritoso e invece pare poco più che un dilettante della comicità, pazienza per lui (o per loro) se si divertono a sbeffeggiare gli altri, sono loro ai miei occhi a sembrare un po' naif, ma per dare una definizione della situazione, io direi che la faccenda è questa:
- una persona ha acceso le polveri, ben sapendo che sarebbe scattata la solita reazione.
- alcuni adorano prendere per i fondelli
- qui si reagisce piccati, e nel tentativo di usare il fioretto si manovrano inefficaci spadoni
- e marco, punto nel giusto orgoglio di una professionalità riconosciuta da tutti, si sente NON COLTO IN CASTAGNA, ma offeso nella sua professionalità. reagisce col suo carattere, e questa è anche la conseguenza di un uso di toni perentori da parte di chi ha fatto un cd per divertirsi e per sperimentare.
io sono sempre convinto - gliel'ho detto pubblicamente - che secondo me un professionista deve guardare con divertimento e simpatia un dilettante che sperimenta, faccio anche io così, e non sapete che valanga di cazzate venga detta sui forum a proposito del mio mestiere, ma si vede che è un tipo passionale, e che ha una vocazione didattica che ha riversato in quella comunità, e che - ne sono certo- ha aiutato la sensibilità di molti a svilupparsi.
smettetela di vedere complotti ovunque, prendete coscienza che a tirare avanti quel forum è una piccola comunità di battutisti autoreferenziali, che si divertono molto, fateli divertire, e divertitevi qui con le vostre / nostre cose. massimo sa come la penso: ovvero che finchè la sua avventura non sarà diventata un marchio commerciale, non potrà pretendere di più dalla considerazione altrui.
una volta che i suoi apparecchi saranno un fatto reale, commerciale, si entrerà nell'agone a pieno titolo, e allora ci saranno estimatori e detrattori in piena legittimità, come per tutti i marchi. fino a quel momento, questo sarà sempre e solo un gioco per appassionati, ed ogni altro tentativo di dargli una legittimità più ampia sarà - a torto o a ragione - oggetto di lazzi e sospetti.
ciao
dan
Torna in cima
Messaggio privato Profilo
motxam
Site Admin


Registrato: 25/10/07 17:02
Messaggi: 2595
Località: Ravenna

MessaggioInviato: Mer Gen 12, 2011 11:01 am    Oggetto: Rispondi citando

Citazione:
[quote="Snaporaz"]A me pare che in tutta questa storia a creare casino sono stati i toni usati anche da "qui". Nonostante riconosca di molte persone di questo forum una onestà intellettuale, una vera passione, una voglia di divertimento, quando poi leggo i loro scritti sento uno scarso controllo dei toni.
Nonostante il tentativo di essere gentili, sfugge a volte un filo ( a volte molto più di un filo ) di presunzione e di saccenza che possono irritare chi - per varie ragioni, non sempre dovute a sordità e disonestà - ha passioni ed interessi differenti.
Non tutto il mondo può apprezzare i G, e bisogna riconoscere le loro ragioni, non si può sempre sfidare, additare, immaginare loschi interessi, altrimenti è ovvio che dall'altro lato si reagisca così.
Non per difendere chi crede di essere spiritoso e invece pare poco più che un dilettante della comicità, pazienza per lui (o per loro) se si divertono a sbeffeggiare gli altri, sono loro ai miei occhi a sembrare un po' naif, ma per dare una definizione della situazione, io direi che la faccenda è questa:
- una persona ha acceso le polveri, ben sapendo che sarebbe scattata la solita reazione.
- alcuni adorano prendere per i fondelli
- qui si reagisce piccati, e nel tentativo di usare il fioretto si manovrano inefficaci spadoni
- e marco, punto nel giusto orgoglio di una professionalità riconosciuta da tutti, si sente NON COLTO IN CASTAGNA, ma offeso nella sua professionalità. reagisce col suo carattere, e questa è anche la conseguenza di un uso di toni perentori da parte di chi ha fatto un cd per divertirsi e per sperimentare.
io sono sempre convinto - gliel'ho detto pubblicamente - che secondo me un professionista deve guardare con divertimento e simpatia un dilettante che sperimenta, faccio anche io così, e non sapete che valanga di cazzate venga detta sui forum a proposito del mio mestiere, ma si vede che è un tipo passionale, e che ha una vocazione didattica che ha riversato in quella comunità, e che - ne sono certo- ha aiutato la sensibilità di molti a svilupparsi.


Daniele condivido tutto ad eccezione di una cosa: io di cazzate non ne ho dette. Che poi qualcuno possa sentirsi "offeso nella sua professionalità" può anche starci ma con ben altro tipo di reazione...
Con ciò non dico di non avere usato toni perentori (ne ho già scritto e me ne sono pure scusato) ma un conto è anche dire "spari cazzate" ben altro sarebbe dire da parte di un professionista : "la voce normalmente non si riprende così perchè non sarebbe apprezzata e godibile ma troppo cruda (anche se vera)" cosa di cui sono ben consapevole ma...se permetti c'è un bel po' di differenza tra i due "toni" anche in questo caso...

Citazione:
massimo sa come la penso: ovvero che finchè la sua avventura non sarà diventata un marchio commerciale, non potrà pretendere di più dalla considerazione altrui.
una volta che i suoi apparecchi saranno un fatto reale, commerciale, si entrerà nell'agone a pieno titolo, e allora ci saranno estimatori e detrattori in piena legittimità, come per tutti i marchi. fino a quel momento, questo sarà sempre e solo un gioco per appassionati, ed ogni altro tentativo di dargli una legittimità più ampia sarà - a torto o a ragione - oggetto di lazzi e sospetti.
ciao
dan


E di questo sai che sono (da anni) perfettamente consapevole come sai anche che finchè non ci sarà una misura che evidenzi con oggettività i vantaggi del CCI il sottoscritto se ne starà qui buono buono a beccarsi tutti gli sbeffeggi del caso. Non ci penso neanche con i tempi che corrono ad aprire una azienda senza avere un oggettivo vantaggio da pubblicizzare.
_________________
Massimo
Torna in cima
Messaggio privato Invia email HomePage Profilo
soccalf



Registrato: 29/10/07 10:02
Messaggi: 340
Località: Latina

MessaggioInviato: Mer Gen 12, 2011 11:12 am    Oggetto: Rispondi citando

Snaporaz ha scritto:
A me pare che in tutta questa storia a creare casino sono stati i toni usati anche da "qui". Nonostante riconosca di molte persone di questo forum una onestà intellettuale, una vera passione, una voglia di divertimento, quando poi leggo i loro scritti sento uno scarso controllo dei toni.
Nonostante il tentativo di essere gentili, sfugge a volte un filo ( a volte molto più di un filo ) di presunzione e di saccenza che possono irritare chi - per varie ragioni, non sempre dovute a sordità e disonestà - ha passioni ed interessi differenti.
Non tutto il mondo può apprezzare i G, e bisogna riconoscere le loro ragioni, non si può sempre sfidare, additare, immaginare loschi interessi, altrimenti è ovvio che dall'altro lato si reagisca così.
Non per difendere chi crede di essere spiritoso e invece pare poco più che un dilettante della comicità, pazienza per lui (o per loro) se si divertono a sbeffeggiare gli altri, sono loro ai miei occhi a sembrare un po' naif, ma per dare una definizione della situazione, io direi che la faccenda è questa:
- una persona ha acceso le polveri, ben sapendo che sarebbe scattata la solita reazione.
- alcuni adorano prendere per i fondelli
- qui si reagisce piccati, e nel tentativo di usare il fioretto si manovrano inefficaci spadoni
- e marco, punto nel giusto orgoglio di una professionalità riconosciuta da tutti, si sente NON COLTO IN CASTAGNA, ma offeso nella sua professionalità. reagisce col suo carattere, e questa è anche la conseguenza di un uso di toni perentori da parte di chi ha fatto un cd per divertirsi e per sperimentare.
io sono sempre convinto - gliel'ho detto pubblicamente - che secondo me un professionista deve guardare con divertimento e simpatia un dilettante che sperimenta, faccio anche io così, e non sapete che valanga di cazzate venga detta sui forum a proposito del mio mestiere, ma si vede che è un tipo passionale, e che ha una vocazione didattica che ha riversato in quella comunità, e che - ne sono certo- ha aiutato la sensibilità di molti a svilupparsi.
smettetela di vedere complotti ovunque, prendete coscienza che a tirare avanti quel forum è una piccola comunità di battutisti autoreferenziali, che si divertono molto, fateli divertire, e divertitevi qui con le vostre / nostre cose. massimo sa come la penso: ovvero che finchè la sua avventura non sarà diventata un marchio commerciale, non potrà pretendere di più dalla considerazione altrui.
una volta che i suoi apparecchi saranno un fatto reale, commerciale, si entrerà nell'agone a pieno titolo, e allora ci saranno estimatori e detrattori in piena legittimità, come per tutti i marchi. fino a quel momento, questo sarà sempre e solo un gioco per appassionati, ed ogni altro tentativo di dargli una legittimità più ampia sarà - a torto o a ragione - oggetto di lazzi e sospetti.
ciao
dan




Mah...sta cosa mi ricorda un pò la mia vita. Di secondo figlio maschio,e ogni volta che mi padre mi trovava a litigare con mio fratello ce le dava a tutti e due senza sapere di chi fosse colpa.
Insomma Daniè, posto che spesso le cose sono andate come dici,
mi fai capire chi e dove ha provocato?
Paradossalmente mi capacito più delle prese di fondelli su videohifi dove ha risposto solo Mario che del comportamento di Lincetto francamente inqualificabile.
Insomma,consapevoli di apparire come talebani fondamentalisti mi sembra siamo lontani dai tempi delle schermaglie provocatorie.
La questione è che Massimo dà gran fastidio per quel suo porsi come riferimento assoluto ( questo è un paese dove tra l'altro son proibite le publicità comparative. ) E questa cosa, credo, non si risolverebbe nemmeno e soprattutto se Massimo aprisse un'attività commerciale.
Alfredo
Torna in cima
Messaggio privato Invia email Profilo
aldinohiend



Registrato: 29/10/07 09:19
Messaggi: 192
Località: Bari

MessaggioInviato: Mer Gen 12, 2011 1:23 pm    Oggetto: Rispondi citando

Ciao Alfredo, volevo solo precisare che in Italia non sono più proibite le pubblicità comparative, vedi per esempio Mediaset Premium--->Sky.
Un caro saluto.
_________________
Aldo
Torna in cima
Messaggio privato Profilo
Vignotra



Registrato: 24/04/09 13:46
Messaggi: 274
Località: Bari

MessaggioInviato: Mer Gen 12, 2011 1:41 pm    Oggetto: Rispondi citando

Snaporaz ha scritto:
una volta che i suoi apparecchi saranno un fatto reale, commerciale, si entrerà nell'agone a pieno titolo, e allora ci saranno estimatori e detrattori in piena legittimità, come per tutti i marchi. fino a quel momento, questo sarà sempre e solo un gioco per appassionati, ed ogni altro tentativo di dargli una legittimità più ampia sarà - a torto o a ragione - oggetto di lazzi e sospetti.
ciao
dan

Questo E' il PUNTO.
_________________
Vincenzo
Torna in cima
Messaggio privato Profilo
hifi_disease



Registrato: 31/10/07 21:21
Messaggi: 221

MessaggioInviato: Mer Gen 12, 2011 4:40 pm    Oggetto: Rispondi citando

Vignotra ha scritto:
Snaporaz ha scritto:
una volta che i suoi apparecchi saranno un fatto reale, commerciale, si entrerà nell'agone a pieno titolo, e allora ci saranno estimatori e detrattori in piena legittimità, come per tutti i marchi. fino a quel momento, questo sarà sempre e solo un gioco per appassionati, ed ogni altro tentativo di dargli una legittimità più ampia sarà - a torto o a ragione - oggetto di lazzi e sospetti.
ciao
dan

Questo E' il PUNTO.


scusate, sarò orbo ma il punto mi sembra tutt'altro. supponiamo che domattina, preso da animal spirits imprenditoriali, max ambrosini fondi la "ciccillo unlimited" e produca componenti aifai.
perchè mai tanti personaggi dovrebbero dire all'improvviso "ok, adesso sì, ora possiamo discutere in modo più o meno civile".

scommettiamo un bond greco che continuerebbero uguale? tutti a dire che mr. ciccillo è un ciarlatano.

il punto è che per adesso al ciccillo ci crede chi lo sente. io lo sento.
francamente, lo sento in modo tanto evidente dal 1° incredulo ascolto che mi chiedo come qualcuno possa negarlo, ma tant'è.

e sì che il sito di max lo conoscevo e mi faceva tanto ridere.... Embarassed
per quello che mi dicono le mie recchie, chiunque, ascoltando un V1700, dovrebbe convenire che -ciccillo o non ciccillo- c'è sotto qualcosa di grosso, e che qualcosa di altrettanto grosso con l'aifai che ci vendono for gold NON VA.

finirà il tiro all'ambrosini se si trova una misura del fenomeno distorsivo in oggetto? ci scommetto un bond irlandese: NO.

ci sono 1000 modi per argomentare che una misura non è rilevante.

l'unica vera pietra tombale sarebbe la spiegazione pura e semplice della TEORIA del ciccillo -cosa che non si vede all'orizzonte Crying or Very sad
su questo ci scommetto i mei bund.


comunque, andiamo avanti nel ragionamento...
domattina max ambrosini convoca una conferenza stampa e svela al mondo il segreto del ciccillo.

meraviglia degli astanti.
all'improvviso diventa più figo di ken ishiwata, più carismatico di Saul Marantz, più acclamato di julian Assange, più sexy di johnny depp Shocked

niente più finali come capitelli ionici, niente più cavi come serpenti del Laocoonte, niente più condensatori come colonne doriche.
più fedeltà per tutti, altissima fedeltà al popolo. il vaticano approva entusiasta.


il buon ambro va a nanna, si gode finalmente i sudati allori.

il mattino dopo si sveglia.
il mondo, grato, trabocca di componenti ciccillo: non essendo un segreto per nessuno, ora tutti costruiscono macchine eccezionali.
ma allora che differenza c'è???? ovvio, il design!
vuoi mettere il mio finale D&G? eh, perchè non hai visto il mio armani.... ma che dici, quest'anno si porta gucci...

e fu così che -dopo gli uomini- le donne impararono ad amare l'aifai.


disease



ps. e ambrosini? da resoconti poco attendibili, fu trovato da archeologi, mummificato in una catacomba di revenna, sotto un'insegna "ciccillo unlimited".
Torna in cima
Messaggio privato Profilo
motxam
Site Admin


Registrato: 25/10/07 17:02
Messaggi: 2595
Località: Ravenna

MessaggioInviato: Mer Gen 12, 2011 5:33 pm    Oggetto: Rispondi citando

Citazione:
finirà il tiro all'ambrosini se si trova una misura del fenomeno distorsivo in oggetto? ci scommetto un bond irlandese: NO.

ci sono 1000 modi per argomentare che una misura non è rilevante.


Vero Giuseppe...basta aspettare però che la misura venga ritenuta attendibile quale in effettiva correlazione con l'ascolto e solo POI aprire una ditta...
Ovvio che la cosa difficile in tal caso non sarà il proporre gli apparecchi ma ufficializzare la misura.

Citazione:
l'unica vera pietra tombale sarebbe la spiegazione pura e semplice della TEORIA del ciccillo -cosa che non si vede all'orizzonte Crying or Very sad
-ma su questo ci scommetterei i miei bund.


E li perderesti tutti....ci sarebbero infatti sempre quelli che riempirebbero pagine e pagine dicendo peste e corna di quanto spiegato e sempre senza verificare un bel fico secco. Guarda la semplice indicazione data svariati anni fa del togliere il coperchio come elemento di prova dell'esistenza di un fenomeno non convenzionale valutabile da tutti all'ascolto; speravo che a fronte della verifica all'ascolto ci fosse stato qualcuno che iniziava a chiedersi: ma se sul mio ampli xyz funziona meglio senza (pur avendo coperchi amagnetici) e sui grundig funziona meglio con probabilmente qualcosa in più questi signori hanno capito...
Un ragionamento che mi sembrava semplice e alla portata di tutti e invece...c'è chi semplicemente ha lasciato senza coperchio i propri apparecchi pensando che così sono già al top!
E quelli che... se suona male col coperchio significa che è progettato male (sarei curioso di chiedere loro : progettato male da quale punto di vista??) e non hanno provato a toglierlo al loro buon ampli.

Ragazzi fidatevi: contro l'ottusità NON C'E' CURA. E' peggio di un muro di gomma.

Puoi cercare di organizzare occasioni di ascolto rendendoti disponibile a qualunque prova...puoi anche renderti disponibile a confronti a domicilio ma nessuno prenderà parte agli uni e nessuno ti inviterà per fare gli altri...il pregiudizio è più che sufficiente al 90-95% delle persone (e ne abbiamo avuto l'ennesima conferma con 14 pagine di chiacchere ove nessuno dei detrattori ha ascoltato il ns. disco)...questi purtroppo sono fatti.

L'UNICA MA PROPRIO L'UNICA SPERANZA è QUELLA BENEDETTA MISURA.
_________________
Massimo
Torna in cima
Messaggio privato Invia email HomePage Profilo
marioasciuti



Registrato: 26/10/07 11:59
Messaggi: 451
Località: bari

MessaggioInviato: Mer Gen 12, 2011 5:47 pm    Oggetto: Rispondi citando

ecco cosa scrive uno dei simpatici:

Torno serio e pongo una domanda ai signori grundisti, tutti improvvisamente scomparsi (forse il loro "GURO" avrà diramato l'ordine di non partecipare più alla discussione...)

La domanda, dicevo, è semplice:

"CCI" (qualunque cosa sia) richiede il rispetto di una serie di regole e accorgimenti che renderebbero felice anche il peggior segamentaiolo che si possa immaginare: cavi di un certo tipo posati in un certo modo, elettroniche disposte così e cosà, chiavi e ferri lontani, apparecchi diversi dai CiCcIoli scollegati dalla rete... cose così, insomma. Altrimenti non suona come si deve, non c'è santo che tenga.

Ammettiamo pure che tutto questo sia stato rispettato in fase di realizzazione della mirifica registrazione, ammettiamolo pure !

Ma... DOPO... quando il meraviglioso nastro è stato DIGITALIZZATO e passato su CD, cosa è successo ?

Il DAC usato era forse CCI ?
Il computer usato era forse CCI ?
I cavi usati all'interno del PC erano forse CCI ? (li SATA..CCI TUA !)
Il masterizzatore usato era forse CCI ?
Il software usato era forse CCI ?
I macchinari usati per la stampa delle copie commerciali erano forse CCI ?

Forse NO ?

Così, tanto per sapere dove sarebbe andato a finire quel magico "sound CCI"...


PS
da grande estimatore dei fumetti della Marvel, ed in particolare del famoso quartetto, mi sono sempre chiesto se a Mrs Fantastic gli si allungava tutto smisuratamente!!!!!! Shocked
Forse si, la donna invisibile era sempre sorridente e felice!!

Very Happy Very Happy
_________________
mario asciuti
Torna in cima
Messaggio privato Invia email Profilo
motxam
Site Admin


Registrato: 25/10/07 17:02
Messaggi: 2595
Località: Ravenna

MessaggioInviato: Mer Gen 12, 2011 6:03 pm    Oggetto: Rispondi citando

Citazione:
da grande estimatore dei fumetti della Marvel, ed in particolare del famoso quartetto, mi sono sempre chiesto se a Mrs Fantastic gli si allungava tutto smisuratamente!!!!!! Shocked
Forse si, la donna invisibile era sempre sorridente e felice!!

Very Happy Very Happy


Scusa Mario ma le battute di questo genere le lascierei volentieri in esclusiva a quel forum...non facciamoci coinvolgere a questo livello di volgarità...personalmente la chiudo qui e sarebbe il caso che qualche moderatore di la si avvedesse che "forse" tale discussione andava luchettata già...14 pagine fa.
_________________
Massimo
Torna in cima
Messaggio privato Invia email HomePage Profilo
marioasciuti



Registrato: 26/10/07 11:59
Messaggi: 451
Località: bari

MessaggioInviato: Mer Gen 12, 2011 6:17 pm    Oggetto: Rispondi citando

motxam ha scritto:
Citazione:
da grande estimatore dei fumetti della Marvel, ed in particolare del famoso quartetto, mi sono sempre chiesto se a Mrs Fantastic gli si allungava tutto smisuratamente!!!!!! Shocked
Forse si, la donna invisibile era sempre sorridente e felice!!

Very Happy Very Happy


Scusa Mario ma le battute di questo genere le lascierei volentieri in esclusiva a quel forum...non facciamoci coinvolgere a questo livello di volgarità...personalmente la chiudo qui e sarebbe il caso che qualche moderatore di la si avvedesse che "forse" tale discussione andava luchettata già...14 pagine fa.


Va bene...
non lo faccio più!!!!!
Embarassed Embarassed Embarassed Very Happy Very Happy Very Happy
_________________
mario asciuti
Torna in cima
Messaggio privato Invia email Profilo
marziom



Registrato: 14/05/08 13:20
Messaggi: 330
Località: Ciociaria

MessaggioInviato: Mer Gen 12, 2011 10:32 pm    Oggetto: Rispondi citando

motxam ha scritto:
Citazione:
finirà il tiro all'ambrosini se si trova una misura del fenomeno distorsivo in oggetto? ci scommetto un bond irlandese: NO.

ci sono 1000 modi per argomentare che una misura non è rilevante.


Vero Giuseppe...basta aspettare però che la misura venga ritenuta attendibile quale in effettiva correlazione con l'ascolto e solo POI aprire una ditta...
Ovvio che la cosa difficile in tal caso non sarà il proporre gli apparecchi ma ufficializzare la misura.

Citazione:
l'unica vera pietra tombale sarebbe la spiegazione pura e semplice della TEORIA del ciccillo -cosa che non si vede all'orizzonte Crying or Very sad
-ma su questo ci scommetterei i miei bund.


E li perderesti tutti....ci sarebbero infatti sempre quelli che riempirebbero pagine e pagine dicendo peste e corna di quanto spiegato e sempre senza verificare un bel fico secco. Guarda la semplice indicazione data svariati anni fa del togliere il coperchio come elemento di prova dell'esistenza di un fenomeno non convenzionale valutabile da tutti all'ascolto; speravo che a fronte della verifica all'ascolto ci fosse stato qualcuno che iniziava a chiedersi: ma se sul mio ampli xyz funziona meglio senza (pur avendo coperchi amagnetici) e sui grundig funziona meglio con probabilmente qualcosa in più questi signori hanno capito...
Un ragionamento che mi sembrava semplice e alla portata di tutti e invece...c'è chi semplicemente ha lasciato senza coperchio i propri apparecchi pensando che così sono già al top!
E quelli che... se suona male col coperchio significa che è progettato male (sarei curioso di chiedere loro : progettato male da quale punto di vista??) e non hanno provato a toglierlo al loro buon ampli.

Ragazzi fidatevi: contro l'ottusità NON C'E' CURA. E' peggio di un muro di gomma.

Puoi cercare di organizzare occasioni di ascolto rendendoti disponibile a qualunque prova...puoi anche renderti disponibile a confronti a domicilio ma nessuno prenderà parte agli uni e nessuno ti inviterà per fare gli altri...il pregiudizio è più che sufficiente al 90-95% delle persone (e ne abbiamo avuto l'ennesima conferma con 14 pagine di chiacchere ove nessuno dei detrattori ha ascoltato il ns. disco)...questi purtroppo sono fatti.

L'UNICA MA PROPRIO L'UNICA SPERANZA è QUELLA BENEDETTA MISURA.


io penso che banalmente state trascurando che ci può essere un altro modo di intendere l'hifi, altri riferimenti (giusti o sbagliati che siano) con cui si giudica e ai quali si tenta di arrivare.
Ed è per questo che probabilmente una misura che correla oggettivo a soggettivo difficilmente ci potrà mai essere.
Magari potrà servire a te (noi?) per testimoniare che alcune "accortezze" (mettici tutto dentro...) hanno reali riscontri fisici sulla fedeltà di riproduzione... ma alla fine tanti giudicheranno ancora con le orecchie (le loro ovviamente), gli occhi ... e il "cellolunghismo".
_________________
_____________________
So di non sapere. Socrate
Torna in cima
Messaggio privato Profilo
motxam
Site Admin


Registrato: 25/10/07 17:02
Messaggi: 2595
Località: Ravenna

MessaggioInviato: Gio Gen 13, 2011 2:26 pm    Oggetto: Rispondi citando

Citazione:
Ed è per questo che probabilmente una misura che correla oggettivo a soggettivo difficilmente ci potrà mai essere.
Magari potrà servire a te (noi?) per testimoniare che alcune "accortezze" (mettici tutto dentro...) hanno reali riscontri fisici sulla fedeltà di riproduzione... ma alla fine tanti giudicheranno ancora con le orecchie (le loro ovviamente), gli occhi ... e il "cellolunghismo".


Diciamo che la misura potrà essere solo ciò che fa passare il "guado" tra giudizio "a prescindere" e giudizio "con le orecchie" mettendo cioè la curiosità di ascoltare a fronte di dati oggettivi di miglioramento...ora invece siamo fermi (nel 90-95% dei casi) al primo punto.
_________________
Massimo
Torna in cima
Messaggio privato Invia email HomePage Profilo
Carlo



Registrato: 08/12/07 12:28
Messaggi: 2947
Località: Colline dell'Isle Of Man piemontese

MessaggioInviato: Gio Gen 13, 2011 8:05 pm    Oggetto: Rispondi citando

[quote="motxam"]
Citazione:
finirà il tiro all'ambrosini se si trova una misura del fenomeno distorsivo in oggetto? ci scommetto un bond irlandese: NO.

ci sono 1000 modi per argomentare che una misura non è rilevante.

L'UNICA MA PROPRIO L'UNICA SPERANZA è QUELLA BENEDETTA MISURA.


Non concordo assolutamente Massimo. Secondo me quello della MISURA è un alibi grosso come una casa... O se preferisci una sorta di CELLOLUNGHISMO che per quel che mi riguarda non ha nessun senso di esistere... Visto che vorrebbe misurare un parametro che è soggettivo e non oggettivo.

E' come se l'inventore dei divani più comodi del mondo decidesse di aver bisogno della MISURA DELLA COMODITA' per immetterli sul mercato... Shocked Shocked Shocked Shocked Stiamo scherzando, vero? Dimmi che stiamo scherzando! Crying or Very sad

...Se non vuoi aprire una partita iva in un momento del genere lo capisco e non lo giudico di certo, naturalmente sono cavoli tuoi ma non trovare giustificazioni del genere, ti prego Massimo... Perchè il giorno che decidi di aprirla e pensi/pretendi di fare del fatturato principalmente per via "della misura"... Chiudi dopo neppure una settimana... Fidati. Embarassed

P.S.: A proposito di misure, che possono esserti molto utili a far sposare le tesi dei tuoi impianti invece, guarda quant'è interessante questo grafico:
http://www.independentrecording.net/irn/resources/freqchart/main_display.htm Wink
_________________
Ciao Carlo
Torna in cima
Messaggio privato Invia email Profilo
motxam
Site Admin


Registrato: 25/10/07 17:02
Messaggi: 2595
Località: Ravenna

MessaggioInviato: Ven Gen 14, 2011 8:31 am    Oggetto: Rispondi citando

[quote="Carlo"]
motxam ha scritto:
Citazione:
finirà il tiro all'ambrosini se si trova una misura del fenomeno distorsivo in oggetto? ci scommetto un bond irlandese: NO.

ci sono 1000 modi per argomentare che una misura non è rilevante.

L'UNICA MA PROPRIO L'UNICA SPERANZA è QUELLA BENEDETTA MISURA.


Non concordo assolutamente Massimo. Secondo me quello della MISURA è un alibi grosso come una casa... O se preferisci una sorta di CELLOLUNGHISMO che per quel che mi riguarda non ha nessun senso di esistere... Visto che vorrebbe misurare un parametro che è soggettivo e non oggettivo.

E' come se l'inventore dei divani più comodi del mondo decidesse di aver bisogno della MISURA DELLA COMODITA' per immetterli sul mercato... Shocked Shocked Shocked Shocked Stiamo scherzando, vero? Dimmi che stiamo scherzando! Crying or Very sad

...Se non vuoi aprire una partita iva in un momento del genere lo capisco e non lo giudico di certo, naturalmente sono cavoli tuoi ma non trovare giustificazioni del genere, ti prego Massimo... Perchè il giorno che decidi di aprirla e pensi/pretendi di fare del fatturato principalmente per via "della misura"... Chiudi dopo neppure una settimana... Fidati. Embarassed

P.S.: A proposito di misure, che possono esserti molto utili a far sposare le tesi dei tuoi impianti invece, guarda quant'è interessante questo grafico:
http://www.independentrecording.net/irn/resources/freqchart/main_display.htm Wink


A parte il fatto che anche nella valutazione di un divano o della comodità di un auto ci sono ANCHE dei parametri misurabili e quindi oggettivi...nell'hi fi oltre a ciò c'è un aspetto che non è presente nei suddetti altri settori: la FEDELTA' a ciò che viene inciso su un supporto e cioè un punto di arrivo che è anche un punto di riferimento. Per verificare tale fedeltà sarebbe sufficiente analizzare nel dettaglio ciò che è inciso sul supporto e confrontarlo con ciò che viene emesso dagli altoparlanti in ambiente. Purtroppo proprio l'ambiente essendo causa di enormi cambiamenti impedisce tale confronto che comunque sarebbe fattibile in modo attendibile fino ai morsetti dei diffusori. E' ciò che cerchiamo di fare...
Ovvio che l'aspetto soggettivo sarà sempre quello che fornirà o meno la prova del nove ma le due cose non saranno certo in antitesi se la misura sarà attendibile.
_________________
Massimo
Torna in cima
Messaggio privato Invia email HomePage Profilo
Carlo



Registrato: 08/12/07 12:28
Messaggi: 2947
Località: Colline dell'Isle Of Man piemontese

MessaggioInviato: Ven Gen 14, 2011 8:52 am    Oggetto: Rispondi citando

Carlo ha scritto:
motxam ha scritto:
Citazione:
finirà il tiro all'ambrosini se si trova una misura del fenomeno distorsivo in oggetto? ci scommetto un bond irlandese: NO.

ci sono 1000 modi per argomentare che una misura non è rilevante.

L'UNICA MA PROPRIO L'UNICA SPERANZA è QUELLA BENEDETTA MISURA.


Non concordo assolutamente Massimo. Secondo me quello della MISURA è un alibi grosso come una casa... O se preferisci una sorta di CELLOLUNGHISMO che per quel che mi riguarda non ha nessun senso di esistere... Visto che vorrebbe misurare un parametro che è soggettivo e non oggettivo.

E' come se l'inventore dei divani più comodi del mondo decidesse di aver bisogno della MISURA DELLA COMODITA' per immetterli sul mercato... Shocked Shocked Shocked Shocked Stiamo scherzando, vero? Dimmi che stiamo scherzando! Crying or Very sad

...Se non vuoi aprire una partita iva in un momento del genere lo capisco e non lo giudico di certo, naturalmente sono cavoli tuoi ma non trovare giustificazioni del genere, ti prego Massimo... Perchè il giorno che decidi di aprirla e pensi/pretendi di fare del fatturato principalmente per via "della misura"... Chiudi dopo neppure una settimana... Fidati. Embarassed

P.S.: A proposito di misure, che possono esserti molto utili a far sposare le tesi dei tuoi impianti invece, guarda quant'è interessante questo grafico:
http://www.independentrecording.net/irn/resources/freqchart/main_display.htm Wink


A parte il fatto che anche nella valutazione di un divano o della comodità di un auto ci sono ANCHE dei parametri misurabili e quindi oggettivi...nell'hi fi oltre a ciò c'è un aspetto che non è presente nei suddetti altri settori: la FEDELTA' a ciò che viene inciso su un supporto e cioè un punto di arrivo che è anche un punto di riferimento.

Massimo, una misura del genere esiste dalla notte dei tempi... Si chiama DIN45500 Embarassed
http://en.wikipedia.org/wiki/High_fidelity#History
...Ma come tu ben sai, nonostante la misura esista dalla notte dei tempi, nonostante di sicuro abbia contribuito a renderla "lo standard ai suoi tempi", esponendo con orgoglio la scritta HIFI su qualunque box e qualunque apparecchiatura degna di tale nome (giradischi, amplificatore, tuner) mi sembra che la Grundig sia FALLITA miseramente lo stesso.
Inoltre, giusto per dirti quant'è efficace un'unità di misura... O un parametro se preferisci: ci sono una marea di amplificatori che rispettano le norme din 45500 in grado quindi di riprodurre correttamente tutte le frequenze udibili all'orecchio umano,
http://www.independentrecording.net/irn/resources/freqchart/main_display.htm
ti sembra che suonino tutti alla stessa maniera?

Massimo, non farti illusioni, dammi retta... Se anche una Panda e una Rolls Royce raggiungono i 130 km/h non mi sembra affatto che i rispettivi occupanti a bordo abbiano il medesimo livello di comfort alla medesima velocità...
E vado oltre: se volessi misurare la comodità del viaggio, i parametri da utilizzare sarebbero tanti e tali che uno a pari velocità preferirebbe viaggiare su di una Mercedes, un altro su di una Saab, un altro su una Volvo, un altro su una Bmw, un altro ancora su di una Maserati, oppure su una Jaguar oppure ancora... Su di una Citroen Pallas!!! Chi ha ragione secondo te? Nessuno o Tutti? Very Happy


motxam ha scritto:

Per verificare tale fedeltà sarebbe sufficiente analizzare nel dettaglio ciò che è inciso sul supporto e confrontarlo con ciò che viene emesso dagli altoparlanti in ambiente. Purtroppo proprio l'ambiente essendo causa di enormi cambiamenti impedisce tale confronto che comunque sarebbe fattibile in modo attendibile fino ai morsetti dei diffusori. E' ciò che cerchiamo di fare...

Sono finalmente lietissimo di sentirti ammettere che L'AMBIENTE è il parametro più importante in assoluto in termini d'influenza sul suono.
E' una vita che lo dico a tutti... E questo è il principale motivo per cui ho sempre detto che ogni diffusore/impianto va trattato principalmente in tale funzione, visto che nessuno di noi ascolta musica in una camera anecoica. Very Happy

motxam ha scritto:

Ovvio che l'aspetto soggettivo sarà sempre quello che fornirà o meno la prova del nove ma le due cose non saranno certo in antitesi se la misura sarà attendibile.

Non concordo assolutamente Massimo... 2 o 3,000 Euro in un amplificatore si spendono per "MY"FI non certo per una misura (l'ennesima inutile) di alta fedeltà... Convincitene Massimo! Wink
_________________
Ciao Carlo
Torna in cima
Messaggio privato Invia email Profilo
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> Forum Audio Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi Topic in questo forum
Non puoi rispondere ai Topic in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum
Forumer.it © 2015