HI-FI Emozioni all'ascolto HI-FI Emozioni all'ascolto
Forum Audio due canali
 
FAQ :: Cerca :: Lista degli utenti :: Gruppi utenti :: Registrati
Profilo :: Messaggi Privati :: Login

il primo disco progressive ascoltato?

 
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> Musica
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
goldring



Registrato: 06/01/08 19:39
Messaggi: 1787
Località: Venezia

MessaggioInviato: Ven Apr 23, 2010 6:47 pm    Oggetto: il primo disco progressive ascoltato? Rispondi citando

ci sono dischi che cambiano un modo di vedere le cose...
io mi ricordo ancora l'ascolto di quel 33 giri con sti tre personaggi stilizzati che ho messo sul piatto più per cieca fede nel recensore di Flash (tale Pallavicini...) che per certezza di aver fatto un buon acquisto...(12.000 lire all'epoca...)
La prima impressione è che il disco fosse a 45 giri invece che a 33... Smile
ci sono voluti almeno 10 ascolti prima di cominciare a capire che tirava aria nuova, e che aria!!!

era tanto tempo fa e il disco era Three Friends dei Gentle Giant...
_________________
Saluti

Luca
Torna in cima
Messaggio privato Profilo
Gianfranco



Registrato: 02/11/07 11:12
Messaggi: 2938
Località: Milano

MessaggioInviato: Ven Apr 23, 2010 7:18 pm    Oggetto: Rispondi citando

Trilogy degli Emerson, Lake & Palmer...
e dopo nel vortice...
A Trick of the Tail dei Genesis
Mistery and Imagination degli Alan Parson's Project
Dark Side of the Moon
Lizard
Fragile
Storia di un minuto
Banco del mutuo soccorso
...

Ciao
Gianfranco
Torna in cima
Messaggio privato Profilo
goldring



Registrato: 06/01/08 19:39
Messaggi: 1787
Località: Venezia

MessaggioInviato: Ven Apr 23, 2010 7:29 pm    Oggetto: Rispondi citando

il secondo disco è stato Darwin del Banco...che bomba!!!
poi via via con gli anni un po' di tutto il prog, con un'altra bella botta quando ho ascoltato il live Areazione degli Area, capelli dritti e brividi a gogò...
poi ci sono stati gli anni della riscoperta di artisti più misconosciuti ma che avevano fatto grandissimi dischi, come Sandrose, Tudor lodge, Mellow Candle per passare poi a generi più curiosi come i Comus e più jazz come i Nucleus, di cui con il gruppo abbiamo fatto con somma gioia Elastic rock e Torrid Zone (che super canzoni!!!), per poi tuffarsi nel prog italico...

ogni disco una scoperta...

ok, mò metto su Lady Gaga e torno alla realtà

Mr. Green Mr. Green Mr. Green Mr. Green
_________________
Saluti

Luca
Torna in cima
Messaggio privato Profilo
rialto M



Registrato: 03/03/10 22:44
Messaggi: 126
Località: padova

MessaggioInviato: Ven Apr 23, 2010 7:43 pm    Oggetto: Rispondi citando

invece il mio primo è stato propio In the court... registrato dalla radio con copertina colorata da me e scritto testuale: "in the cort or de crimson kin" Embarassed
Ai miei tempi l'inglese si studiava solo a partire dalla prima media, e a bassi dosaggi. Per la cronaca, era l'estate tra la quinta e la prima media, e mi sentivo grande. Il secondo LP ascoltato dalla mitica radio CRM di Marostica (mia prima scuola di musica) di prog è stato The Six Wives of Henry VIII, uscito un paio d'anni prima ma mai capito. Invece è uno di quegli album da riscoprire. Lo ricerco da anni in LP.
Ehm... vi risparmio come lo avevo trascritto sulla cover della mia AGFA C90 Laughing
Torna in cima
Messaggio privato Invia email Yahoo Messenger Profilo
rialto M



Registrato: 03/03/10 22:44
Messaggi: 126
Località: padova

MessaggioInviato: Ven Apr 23, 2010 7:45 pm    Oggetto: Rispondi citando

rialto M ha scritto:
invece il mio primo è stato propio In the court... registrato dalla radio con copertina colorata da me e scritto testuale: "in the cort or de crimson kin" Embarassed
Ai miei tempi l'inglese si studiava solo a partire dalla prima media, e a bassi dosaggi. Per la cronaca, era l'estate tra la quinta e la prima media, e mi sentivo grande. Il secondo LP ascoltato dalla mitica radio CRM di Marostica (mia prima scuola di musica) di prog è stato The Six Wives of Henry VIII, uscito un paio d'anni prima ma mai capito. Invece è uno di quegli album da riscoprire. Lo ricerco da anni in LP.
Ehm... vi risparmio come lo avevo trascritto sulla cover della mia AGFA C90 Laughing


Mi son dimenticavo di dire l'autore del disco... ma non ce n'è bisogno qui dentro!
Torna in cima
Messaggio privato Invia email Yahoo Messenger Profilo
goldring



Registrato: 06/01/08 19:39
Messaggi: 1787
Località: Venezia

MessaggioInviato: Ven Apr 23, 2010 8:10 pm    Oggetto: Rispondi citando

a proposito di strafalcioni una sera siamo andati a suonare in un locale e nella pubblicità hanno scritto King Crinsom cover... Laughing
_________________
Saluti

Luca
Torna in cima
Messaggio privato Profilo
Gianfranco



Registrato: 02/11/07 11:12
Messaggi: 2938
Località: Milano

MessaggioInviato: Ven Apr 23, 2010 9:22 pm    Oggetto: Rispondi citando

E dei Renaissance ne vogliamo parlare? So che rispetto ai mostri sacri sono piu' 'leggerini' ma se io dovessi suonare musica mi piacerebbe suonare la loro... come mi piacerebbe suonare la chitarra alla Hackett ma non sono capace e la voce di Annie non me la tirate fuori nemmeno se mi strizzate le palle... Very Happy

Ciao
Gianfranco
Torna in cima
Messaggio privato Profilo
Raider



Registrato: 17/09/08 13:41
Messaggi: 144
Località: Nettuno (RM)

MessaggioInviato: Sab Apr 24, 2010 11:09 am    Oggetto: Rispondi citando

Io fui iniziato da Brain Salad Surgery, e da lì verso l'infinito (nel senso che ancora oggi, a 30 anni di distanza, mi capita ogni tanto di scoprire cose nuove e inaspettatamente valide)


Gianfranco ha scritto:
E dei Renaissance ne vogliamo parlare?


Ma certamente Wink E' vero, hanno uno stile più soft rispetto alla media delle uscite del tempo, sono più "sinfonici" che progressive inteso come sperimentazione, ma hanno fatto comunque dischi molto belli come Ashes are burning o Scheherazade, poi verso la fine dei 70 hanno virato più verso il pop

comunque la voce della Haslam è puro incanto...ho ascoltato un loro live in Giappone di pochi anni fa e l'ho trovata ancora magicamente intatta
_________________
Giampiero
Torna in cima
Messaggio privato HomePage Profilo
afico



Registrato: 27/05/08 07:57
Messaggi: 476
Località: Formia-Roma

MessaggioInviato: Lun Giu 14, 2010 3:38 pm    Oggetto: Rispondi citando

Osanna - L'uomo e il primo di Quella Vecchia locanda...
_________________
Antonio
Torna in cima
Messaggio privato Profilo
sinclair



Registrato: 04/01/08 12:47
Messaggi: 35
Località: roma

MessaggioInviato: Ven Giu 18, 2010 12:05 pm    Oggetto: Rispondi citando

Era il 1971.
Mi piaceva moltissimo la sigla di un programma radiofonico (seppi più tardi che era Bourèe dei Jethro Tull).
All'epoca ero poco più che un bambinello e la condivisione delle informazioni non era una cosa scontata come oggi.
Per cui andai da Consorti in Viale Giulio Cesare a Roma e fischiettai il motivo alla commessa (molto carina, peraltro ...).
Mi disse che quella canzone stava su Aqualung.
Comprai il disco.
Grande fu la delusione nello scoprire che invece non c'era.
Talmente grande che per un mese non ascoltai più quel disco.
Poi, dopo un mese, riprovai ad ascoltarlo ..........
Da allora cominciò la mia passione sfrenata per il progressive.
Torna in cima
Messaggio privato Profilo
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> Musica Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi Topic in questo forum
Non puoi rispondere ai Topic in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum
Forumer.it © 2015